Tubolari da 30 o 32 ..........

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da Peffyracing il Gio Ott 23, 2008 12:20 pm

da un altro "manuale degli assetti":
ASSALI
In caso di scarsa tenuta montare un assale più rigido.
Perchè il kart liberi meglio in curva,mollare 3° cuscinetto.
Con pista molto gommata, mollare il terzo cuscinetto e montare un assale morbido.
In circuiti cittadini montare un assale rigido.
.....
Rolling Eyes
Peffyracing
Peffyracing
Membro esperto
Membro esperto

Numero di messaggi : 285
Età : 36
Di dove sei??? : Perugia
Data d'iscrizione : 22.04.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da Peffyracing il Gio Ott 23, 2008 12:27 pm

poi sai che ti dico...se alla fine proprio non riusciamo a metterci d'accordo...proviamo a chiamare questo qua:
http://www.tesionline.it/default/tesi.asp?idt=15846
è un ing. meccanico che c'ha fatto la tesi sull'assetto del kart.. molto felice molto felice
Peffyracing
Peffyracing
Membro esperto
Membro esperto

Numero di messaggi : 285
Età : 36
Di dove sei??? : Perugia
Data d'iscrizione : 22.04.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da reactive il Gio Ott 23, 2008 12:43 pm

rega..

cito testuali parole dell'ingengere che ha fatto questo studio


La telemetria ha consentito immediatamente di
rilevare le variazioni di tenuta in staccata, in fase di percorrenza
curva e in fase di uscita, grazie ai sensori di accelerazione
longitudinale e laterale, e di rilevare il miglior compromesso di
assetto possibile grazie al confronto tra le velocità raggiunte nei
vari punti del tracciato, il n. giri motore, i tempi intermedi.

Se qualcuno di voi ha l'alfano astro basta mettersi a girare fare modifiche e vedere come cambia l'accelerazione nella fase di ingresso, percorrenza, uscita curva......chiaramento il miglior bilanciamento e' quello che con particolari condizioni di accelerazione le 3 parti della curva hanno velocita maggiori (penso.)

parola agli ingengeri...
reactive
reactive
Membro speciale
Membro speciale

Numero di messaggi : 1087
Età : 41
Di dove sei??? : roma
Data d'iscrizione : 09.05.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da Tapioca il Gio Ott 23, 2008 12:53 pm

Fate n'po' come ve pare...
Io più di dirvi come funziona la cosa non so che fà molto felice
Tapioca
Tapioca
Membro onorario
Membro onorario

Numero di messaggi : 417
Età : 37
Di dove sei??? : Perugia
Data d'iscrizione : 24.03.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da isaia76 il Gio Ott 23, 2008 1:14 pm

E' tutta una questione di trasferimento di pesi... ho già scaricato la tesi che dice peffy e mi da ragione in pieno!

Quindi tapio non è tanto dire come funziona, ma dirlo giusto!!! Cool
isaia76
isaia76
Membro speciale
Membro speciale

Numero di messaggi : 808
Età : 42
Di dove sei??? : Rieti
Data d'iscrizione : 12.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da Peffyracing il Gio Ott 23, 2008 1:15 pm

reactive ha scritto:rega..

cito testuali parole dell'ingengere che ha fatto questo studio


La telemetria ha consentito immediatamente di
rilevare le variazioni di tenuta in staccata, in fase di percorrenza
curva e in fase di uscita, grazie ai sensori di accelerazione
longitudinale e laterale, e di rilevare il miglior compromesso di
assetto possibile grazie al confronto tra le velocità raggiunte nei
vari punti del tracciato, il n. giri motore, i tempi intermedi.

Se qualcuno di voi ha l'alfano astro basta mettersi a girare fare modifiche e vedere come cambia l'accelerazione nella fase di ingresso, percorrenza, uscita curva......chiaramento il miglior bilanciamento e' quello che con particolari condizioni di accelerazione le 3 parti della curva hanno velocita maggiori (penso.)

parola agli ingengeri...
si di prove se ne possono fare tante..ci mancherebbe!!
ma c'è scritto chi era il pilota??sarei curioso...
il problema delle prove "personali",come tante volta abbimo detto anche con Ale,è che ci vorrebbe un pilota che ti stampa lo stesso tempo(best) al decimo per 10giri di fila..
tu sei capace..??..io no.. piange piange
Peffyracing
Peffyracing
Membro esperto
Membro esperto

Numero di messaggi : 285
Età : 36
Di dove sei??? : Perugia
Data d'iscrizione : 22.04.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da Peffyracing il Gio Ott 23, 2008 1:18 pm

isaia76 ha scritto:E' tutta una questione di trasferimento di pesi... ho già scaricato la tesi che dice peffy e mi da ragione in pieno!

Quindi tapio non è tanto dire come funziona, ma dirlo giusto!!! Cool

allora è questa la prova "scintifica" di cui parlavi!!!!
hihihijhi..che grande che sei...ti sei registrato sul sito..e penso che l'abbia pure pagata la tesi...!!
questa è PERSEVERANZA!!!!..grande Ale!!
sono molto curioso..mi raccomando portala a Trevi!!!!
Peffyracing
Peffyracing
Membro esperto
Membro esperto

Numero di messaggi : 285
Età : 36
Di dove sei??? : Perugia
Data d'iscrizione : 22.04.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da isaia76 il Gio Ott 23, 2008 1:24 pm

Peffyracing ha scritto:
reactive ha scritto:rega..

cito testuali parole dell'ingengere che ha fatto questo studio


La telemetria ha consentito immediatamente di
rilevare le variazioni di tenuta in staccata, in fase di percorrenza
curva e in fase di uscita, grazie ai sensori di accelerazione
longitudinale e laterale, e di rilevare il miglior compromesso di
assetto possibile grazie al confronto tra le velocità raggiunte nei
vari punti del tracciato, il n. giri motore, i tempi intermedi.

Se qualcuno di voi ha l'alfano astro basta mettersi a girare fare modifiche e vedere come cambia l'accelerazione nella fase di ingresso, percorrenza, uscita curva......chiaramento il miglior bilanciamento e' quello che con particolari condizioni di accelerazione le 3 parti della curva hanno velocita maggiori (penso.)

parola agli ingengeri...
si di prove se ne possono fare tante..ci mancherebbe!!
ma c'è scritto chi era il pilota??sarei curioso...
il problema delle prove "personali",come tante volta abbimo detto anche con Ale,è che ci vorrebbe un pilota che ti stampa lo stesso tempo(best) al decimo per 10giri di fila..
tu sei capace..??..io no.. piange piange

Non centra il pilota, a parità di pilota determinati cambiamenti geometrici su un telaio ne rendono minore o inferiore l'accelerazione laterale in percorrenza curva: ciò , a parità di materiale(tipo le gomme), da l'opportunità di aumentare la velocità della percorrenza stessa.
In poche parole alla fisica non si scappa. Detto ciò io ripeto, anche se magari non gli date il giusto peso, che io ho potuto rilevare direttamente certe cosucce! E non c'è verso.... funziona così!!! molto felice

Comunque si fa tanto per parlare, perchè io credo di aver capito come funge e quindi sarà carino quando ci si troverà in pista e magari si regoleranno i kart in maniera opposta l'uno dall'altro per ottenere lo stesso risultato! molto felice molto felice molto felice A quel punto bisognerebbe poi invertire ancora le regolazioni per poi valutarne l'efficacia pratica!
isaia76
isaia76
Membro speciale
Membro speciale

Numero di messaggi : 808
Età : 42
Di dove sei??? : Rieti
Data d'iscrizione : 12.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da isaia76 il Gio Ott 23, 2008 1:24 pm

31 Euri...! scioccato
isaia76
isaia76
Membro speciale
Membro speciale

Numero di messaggi : 808
Età : 42
Di dove sei??? : Rieti
Data d'iscrizione : 12.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da Peffyracing il Gio Ott 23, 2008 1:33 pm

isaia76 ha scritto:
In poche parole alla fisica non si scappa. Detto ciò io ripeto, anche se magari non gli date il giusto peso, che io ho potuto rilevare direttamente certe cosucce! E non c'è verso.... funziona così!!! molto felice
vabhe Isa..però mi passi dalla "Scienza" all'"EMPIRISMO" così..di palo in frasca!!!
anche io penso di aver capito come funziona...
a castello,col kart più "duro" del lotto,giravo 3 sec più forte degli altri...
a rieti con il telaio nuovo,cioè tubi 30 vs 32 e assale N(cioè medio-morbido)vs duro ho migliorato più di un sec. a giro..
ognuno di noi crede di aver capito in base all'esperienza acquisita..
non a caso ti parlavo di percezione...

se invece parliamo di studi seri..allora là possiamo discutere..
Peffyracing
Peffyracing
Membro esperto
Membro esperto

Numero di messaggi : 285
Età : 36
Di dove sei??? : Perugia
Data d'iscrizione : 22.04.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da Tapioca il Gio Ott 23, 2008 1:48 pm

isaia76 ha scritto:E' tutta una questione di trasferimento di pesi... ho già scaricato la tesi che dice peffy e mi da ragione in pieno!

Quindi tapio non è tanto dire come funziona, ma dirlo giusto!!! Cool

1: sarei curioso di leggere dove ti dà ragione.

2: non prenderla a male, ma se dico una cosa di mia competenza sò di dirla giusta dato che alla base ci sono anni di studi e conoscenze sui sistemi meccanici, teorie degli sforzi e quant'altro per cui evitiamo di mettere in dubbio la professionalità delle persone dato che io non mi permetterei di screditare un medico solo per aver visto una puntata di Medicina33.

Infine ti riporto un breve trafiletto di un trattato sugli assali da kart scritto dall'ing. Fabio Renzi dell'università di Tor Vergata il quale recita testualmente:

La rigidezza dell’assale è funzione della sua geometria, in particolare
della forma della sezione (diametro e spessore) e della sua lunghezza.
E’intuitivo come aumentando il diametro o lo spessore si abbia un
incremento di rigidezza dell’assale, mentre, di contro, aumentando la
lunghezza di questo si abbia una diminuzione di rigidezza.
Un assale
più lungo può comunque avere un comportamento più rigido a flessione in
virtù del fatto che la maggiore lunghezza consente di aumentare la
compenetrazione tra mozzo e assale, ottenendo quindi un effetto
irrigidente.
Alle caratteristiche elastiche dell’assale contribuisce
inoltre il tipo di materiale di cui questo è composto, solitamente un
acciaio al Cromo-Molibdeno, intervenendo sulla composizione chimica del
quale è possibile variarne le caratteristiche elastiche (il modulo di
Young, E) a parità di geometria.
Gli assali vengono catalogati in
base alla loro rigidità. In particolare gli assali flessibili
garantiscono una buona trazione, scorrevolezza in curva e una maggiore
efficacia della frenata, penalizzando, di contro, l’inserimento in
curva. Viceversa, assali più rigidi vengono impiegati allorquando si
abbiano condizioni di pista non gommata e molto scivolosa, e hanno la
caratteristica di fornire una buona direzionalità all’aventreno.


Se non vi fidate nemmeno di lui scrivetegli e ditegli che dice cose inesatte, il suo indirizzo mail è:

renzi@ing.uniroma2.it

fabio.renzi@tvk-project.com
Tapioca
Tapioca
Membro onorario
Membro onorario

Numero di messaggi : 417
Età : 37
Di dove sei??? : Perugia
Data d'iscrizione : 24.03.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da isaia76 il Gio Ott 23, 2008 2:33 pm

Tapioca ha scritto:
isaia76 ha scritto:E' tutta una questione di trasferimento di pesi... ho già scaricato la tesi che dice peffy e mi da ragione in pieno!

Quindi tapio non è tanto dire come funziona, ma dirlo giusto!!! Cool

1: sarei curioso di leggere dove ti dà ragione.

2: non prenderla a male, ma se dico una cosa di mia competenza sò di dirla giusta dato che alla base ci sono anni di studi e conoscenze sui sistemi meccanici, teorie degli sforzi e quant'altro per cui evitiamo di mettere in dubbio la professionalità delle persone dato che io non mi permetterei di screditare un medico solo per aver visto una puntata di Medicina33.

Infine ti riporto un breve trafiletto di un trattato sugli assali da kart scritto dall'ing. Fabio Renzi dell'università di Tor Vergata il quale recita testualmente:

La rigidezza dell’assale è funzione della sua geometria, in particolare
della forma della sezione (diametro e spessore) e della sua lunghezza.
E’intuitivo come aumentando il diametro o lo spessore si abbia un
incremento di rigidezza dell’assale, mentre, di contro, aumentando la
lunghezza di questo si abbia una diminuzione di rigidezza.
Un assale
più lungo può comunque avere un comportamento più rigido a flessione in
virtù del fatto che la maggiore lunghezza consente di aumentare la
compenetrazione tra mozzo e assale, ottenendo quindi un effetto
irrigidente.
Alle caratteristiche elastiche dell’assale contribuisce
inoltre il tipo di materiale di cui questo è composto, solitamente un
acciaio al Cromo-Molibdeno, intervenendo sulla composizione chimica del
quale è possibile variarne le caratteristiche elastiche (il modulo di
Young, E) a parità di geometria.
Gli assali vengono catalogati in
base alla loro rigidità. In particolare gli assali flessibili
garantiscono una buona trazione, scorrevolezza in curva e una maggiore
efficacia della frenata, penalizzando, di contro, l’inserimento in
curva. Viceversa, assali più rigidi vengono impiegati allorquando si
abbiano condizioni di pista non gommata e molto scivolosa, e hanno la
caratteristica di fornire una buona direzionalità all’aventreno.


Se non vi fidate nemmeno di lui scrivetegli e ditegli che dice cose inesatte, il suo indirizzo mail è:

renzi@ing.uniroma2.it

[url=mailto://fabio.renzi@tvk-project.com
fabio.renzi@tvk-project.com[/quote[/url]]

Dario io sono come san tommaso e se non vedo non credo... :
non posso postarti nulla di quella tesi (di un tuo collega) perchè è vietato e non vorrei avere problemi quindi mi perdonerai se per ora rimando.

Ti dico solo che quello che scrive l'altro tuo collega(quello che hai postato tu) è riferito alle reazioni dell'avantreno rispetto all'assale montato e non del retrotreno: e dice "buona trazione, scorrevolezza in curva e una maggiore
efficacia della frenata, penalizzando, di contro, l’inserimento in
curva "

Non è quindi chiarissimo visto che noi si parla di tenuta laterale...! Lui dice "scorrevolezza"... ma che vuol dire?
Ma a perte questo qui nessuno si mette a dibattere con nessuno solo perchè vede "medicina33" ricorda che il sapere non è proprietà privata di nessuno o di nessuna categoria.
In questo argomento rientrano in gioco leggi della fisica banali che si iniziano a studiare dalle medie...!
Ma chiachiere a parte... se ne riparla a Trevi(sulla tesi c'è scritto l'opposto)!
isaia76
isaia76
Membro speciale
Membro speciale

Numero di messaggi : 808
Età : 42
Di dove sei??? : Rieti
Data d'iscrizione : 12.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da Tapioca il Gio Ott 23, 2008 3:16 pm

La tenuta laterale viene considerata come "scorrevolezza in curva" ovvero la capacità di un assale morbido di lasciar scorrere il posteriore rispetto ad uno duro che lo lega maggiormente a terra sempre per il discorso della ripartizione pesi.

Per le leggi non è vero che sono solo fisiche, dato che il sistema dinamico in oggetto è schematizzato matematicamente secondo leggi di meccanica razionale e alle medie fidati non ti insegnano nulla che sia utile all'analisi del sistema in questione.
Ci sono forze in ballo molto complesse e risultanti applicate a vincoli liberi di muoversi all'interno del sistema stesso per cui nemmeno con uno studio prettamente statico si può risolvere il problema.
Vanno introdotte variabili di attrito dinamico, sforzi, torsioni e flessioni.
Interazioni tra elementi di diverso materiale e variabili casuali date dalle tolleranze di accoppiamento e lavorazione per cui non si può ricondurre il tutto a semplici supposizioni.
Tapioca
Tapioca
Membro onorario
Membro onorario

Numero di messaggi : 417
Età : 37
Di dove sei??? : Perugia
Data d'iscrizione : 24.03.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da isaia76 il Gio Ott 23, 2008 4:49 pm

Ovvio che se si ragiona in termini statici Dario, non si risolve...! Noi ci riferiamo al comportamento dinamico in curva!...:
comunque scorrevolezza è intesa come una maggiore tenuta latrale si o no?
Perchè se mi dici si, stiamo dicendo la stessa cosa.

Molte delle variabili di cui tu parli possono comunque essere rese "costanti" perchè le verifiche sulle differenze si fanno a parità di tutto e cambiando solo un singolo componente, nel co specifico l'assale.

Comunque credo di essere arrivato al dilemma amletico: non ci troviamo sulla terminologia. Con la differenza che poi bisogna vedere chi l'ha interpretata meglio.

Telaio morbido e assale morbido, sono meglio sullo scivoloso.
Telaio duro assale duro sono meglio sul gommato. Questo è quanto recita il tuo collega nella tesi: ma poi ti faccio vedere direttamente. molto felice
isaia76
isaia76
Membro speciale
Membro speciale

Numero di messaggi : 808
Età : 42
Di dove sei??? : Rieti
Data d'iscrizione : 12.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da Tapioca il Gio Ott 23, 2008 5:29 pm

isaia76 ha scritto:
comunque scorrevolezza è intesa come una maggiore tenuta latrale si o no?
Perchè se mi dici si, stiamo dicendo la stessa cosa.

Molte delle variabili di cui tu parli possono comunque essere rese "costanti" perchè le verifiche sulle differenze si fanno a parità di tutto e cambiando solo un singolo componente, nel co specifico l'assale.

Comunque credo di essere arrivato al dilemma amletico: non ci troviamo sulla terminologia. Con la differenza che poi bisogna vedere chi l'ha interpretata meglio.

Telaio morbido e assale morbido, sono meglio sullo scivoloso.
Telaio duro assale duro sono meglio sul gommato. Questo è quanto recita il tuo collega nella tesi: ma poi ti faccio vedere direttamente. molto felice

Scorrevolezza è intesa come minor attaccamento del posteriore all'asfalto.

Alcune variabili non possono essere rese costanti se non discretizzando ugni singolo attimo della percorrenza ovvero con calcoli differenziali.
La terminologia è quella, non si può interpretare proprio perchè ogni parola ha 1 solo significato.
Se questo è il parere del "collega" sono proprio curioso di leggerlo dato che andrebbe contro a tutti i principi a cui si rifanno i progettisti e i tecnici delle case costruttrici di telai e contro i pareri di tutti gli ingegneri che fino ad ora si sono occupati dell'argomento.
Tapioca
Tapioca
Membro onorario
Membro onorario

Numero di messaggi : 417
Età : 37
Di dove sei??? : Perugia
Data d'iscrizione : 24.03.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da Peffyracing il Gio Ott 23, 2008 5:31 pm

isaia76 ha scritto:
Comunque credo di essere arrivato al dilemma amletico: non ci troviamo sulla terminologia. Con la differenza che poi bisogna vedere chi l'ha interpretata meglio.

Telaio morbido e assale morbido, sono meglio sullo scivoloso.
Telaio duro assale duro sono meglio sul gommato. Questo è quanto recita il tuo collega nella tesi: ma poi ti faccio vedere direttamente. molto felice
nono Isa..il problema è concettuale e non di termini..
in verità noi affermiamo il contrario..ovvero:
telaio e assale duro sullo scivoloso
telaio e assale morbido sul gommato
..cmq,se questo è quello che afferma il tipo della tesi,contraddice il suo professore di ing.meccanica... :?: :?: :?:
so troppo curioso de vedè sta tesi.. molto felice
Peffyracing
Peffyracing
Membro esperto
Membro esperto

Numero di messaggi : 285
Età : 36
Di dove sei??? : Perugia
Data d'iscrizione : 22.04.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da isaia76 il Gio Ott 23, 2008 6:07 pm

Ragazzi, quello che dice ve lo farò leggere... ma attenzione, a prescindere da ciò che dice lui o chissà quale ingegnere...!
Non ci si sofferma sul fatto che a me sullo scivoloso(e io sono tutto duro) il kart reagisce esattamente come descrive lui nella tesi... appena si gomma un pochino, ecco che come per magia mi ritrovo in condizioni ottimali...!

Non lo vedi peffi che quando si gira in pista per divertimento siamo li e poi in pista gommata con gomme nuove, tu stesso mi hai chiesto da dove tiravo fuori quel mezzo secondo?

due sono le cose... o non ciò capito niente, ma proprio niente io: in quel caso però il bel ingegnere deve essere stato bocciato; o forse le cose non sono solo nere o bianche... ma anche di altre varie sfumature di grigio!
Mi diceva Emanuele infatti che le gomme cambiano quasi tutto in termini di regolazioni: cioè più che le gomme in se lui dice la spalla: cioè se più o meno rigida!...
ATTENZIONE quindi, perchè le LeCont hanno spalla molto morbida!!! occhiolino
isaia76
isaia76
Membro speciale
Membro speciale

Numero di messaggi : 808
Età : 42
Di dove sei??? : Rieti
Data d'iscrizione : 12.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da Peffyracing il Gio Ott 23, 2008 6:43 pm

so d'accordo sulle gomme..ma in tutti le cat. motoristiche il tipo di gomma(spalla,mescola ecc) fa la differenza e l'assetto si fa su quella..
queste sono le tante variabili di cui si parla quando si dice di stare attenti alle varibili che influiscono sulla percezione delle reazioni del mezzo..
ma in teoria a parità di gomme le reazioni degli assetti dovrebbero essere quelle..

p.s...okkio Isa nn ti confondere..quel mezzo sec.(anzi 7 dec se nn sbaglio..) era a gomme vecchie(libere)..poi sparito a gomme nuove e pista + gommata(qualifiche)... occhiolino occhiolino
Peffyracing
Peffyracing
Membro esperto
Membro esperto

Numero di messaggi : 285
Età : 36
Di dove sei??? : Perugia
Data d'iscrizione : 22.04.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da isaia76 il Ven Ott 24, 2008 12:12 pm

Peffyracing ha scritto:so d'accordo sulle gomme..ma in tutti le cat. motoristiche il tipo di gomma(spalla,mescola ecc) fa la differenza e l'assetto si fa su quella..
queste sono le tante variabili di cui si parla quando si dice di stare attenti alle varibili che influiscono sulla percezione delle reazioni del mezzo..
ma in teoria a parità di gomme le reazioni degli assetti dovrebbero essere quelle..

p.s...okkio Isa nn ti confondere..quel mezzo sec.(anzi 7 dec se nn sbaglio..) era a gomme vecchie(libere)..poi sparito a gomme nuove e pista + gommata(qualifiche)... occhiolino occhiolino

Come sparito...!
isaia76
isaia76
Membro speciale
Membro speciale

Numero di messaggi : 808
Età : 42
Di dove sei??? : Rieti
Data d'iscrizione : 12.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da Peffyracing il Ven Ott 24, 2008 12:45 pm

sparito..nel senzo che nn c'era +!!!nelle libere m'hai dato 7 dec,mentre il qualifica io te ed ermanno eravamo tutti in 1 dec.!!
non ti ricordi??ho il foglio dei tempi qui.. occhiolino ..e cmq io penso di aver capito anche il perchè di quei dec.(usavo cerchi differenti che mi variano la larghezza post..).
cmq il fatto ti dovrebbe far pensare..a gomme nuove non hai guadagnato,ma hai perso in confronto a gomme vecchie...
questo perchè il mio nuovo telaio,essendo mooolto più morbido del vecchio(tubi 30 assale medio) si comporta meglio sul gommato...anzi si comporta meglio con MOLTO GRIP!!!
questa cosa è da sottolineare perchè forse ci induce ad incomprensioni...
GOMMATO non vuol dire per forza + GRIP...
ieri parlando con Domenichini (che cmq avalla la nostra interpretazione generale degli assetti..) ci faceva notare gome in caso di molta gomma e molto caldo, il GRIP,invece di aumentare,DIMINUISCE!!!!
e in quel caso è giusto montare un assale + duro...
Peffyracing
Peffyracing
Membro esperto
Membro esperto

Numero di messaggi : 285
Età : 36
Di dove sei??? : Perugia
Data d'iscrizione : 22.04.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da isaia76 il Ven Ott 24, 2008 1:39 pm

Non so peffy... ! io credo di aver capito.. poi magari sbaglio e ti giuro che appena me ne dovessi accorgere apro un post apposito sull'errata corrige!
Domenichini mi deve spiegare perchè io, che ripeto stò tutto duro, con il gommato: +grip miglioro! Se vado in pista la domenica e siamo in 3 il kart si comprta come sul ghiaccio!!!
Comunque facendo quelle regolazioni come ti dico io Tranquuilli ci vince o comunque stà tra i primo nella club!

Le gomme sono molto influenti: Gomme con spalla più morbida, a parità di pressione di gonfiaggio si afflosciano sotto la pressione dell'assale che nel trasferimento di carico sulla gomma non riesce quindi a sfruttare appieno le sue caratteristiche di flessibilità....! Il dicorso è lungo...!
L'ingegnere responsabile Tony kart dice queste cose e alla domanda: "E' vero che sul gommato bisogna mettere l'assale morbido?" ha risposto: BALLA!!!
Poi spiega nel dettaglio: ti faccio leggere tutto sabato!

PS: Liberare: cosa? il sedere del kart o il telaio?
Scorrevolezza: cosa? nel senzo di scarsa o molta aderenza che fa percorrere la curva più velocemente?
isaia76
isaia76
Membro speciale
Membro speciale

Numero di messaggi : 808
Età : 42
Di dove sei??? : Rieti
Data d'iscrizione : 12.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da Peffyracing il Ven Ott 24, 2008 1:56 pm

secondo me Ale ci sarebbe da pensare ad un po' di fattori della tua teoria..
1)sei sicuro di essere tutto duro??hai un telaio con tubi da 32..me sei sicuro che puoi definirlo duro??..ne parlavamo in altri post del fatto che 32 può non essere sinonimo di + rigido..
2)la sensazione di andare + forte sul gommato ce l'hanno tutti,duri e morbidi...perchè si va + forte!!..ma effettivamente quanto si guadagna??? ti ho fatto notare che a gomme nuove e + grip hai perso 6-7 decimi in confronto a quello che ho guadagnato io...
3)con tutto il rispetto che ho per Tranquilli(e sai che ne ho parecchio)..non puoi basarti su un consiglio che una volta si è rivelato producente..perchè potrebbe essere stato per diverse ragioni..
3b)tranquilli ha un tony...sei sicuro di poter fa paragoni tra il suo telaio e il tuo??
4)la risposta del ing. Tony è giustissima!!..Domenichini ti direbbe la stessa cosa..sui Tony gli assali si cambiano sono in casi condizioni di grip(scarso o troppo)estreme!!..la loro "politica" è di usare l'assale N nel 90% delle condizioni..spesso anche sul bagnato!!!!!
5)Liberare il TELAIO..cioè farlo "lavorare"...aricoè flettere!!
Peffyracing
Peffyracing
Membro esperto
Membro esperto

Numero di messaggi : 285
Età : 36
Di dove sei??? : Perugia
Data d'iscrizione : 22.04.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da isaia76 il Ven Ott 24, 2008 2:07 pm

Se liberare vuol dire quello allora su questo siamo daccordo! Quindi lo fa flettere di più! Giusto?
Allora consente di far adattare il battistrada della gomma in modo migliore giusto?
Se rispondi si, allora mi spieghi perchè non devrebbe accadere con il meno grip?

Comunque io 7 decimi non li ho mai persi tra un turno e l'altro, non so a cosa tu ti riferisca: forse volevi dire che tu ne hai guadagnati?

Mi dispiace che tu ritenga il mio parlare di kart in questo modo solo una derivazione di un consiglio sporadico. Si vede che non mi conosci...: non lo farei mai! Di consigli se ne ricevono tanti!... Figurati!

Comunque non parlo di un confronto tra Top e Tony!

Qui si sbagliano le terminologie: quando si è iniziato a parlare di questa cosa il discorso era: come far tenere di più il kart in curva. Allora il discorso è: se c'è meno grip è meglio un telaio più morbido(libero): più prevedibile e lento nelle reazioni di uno più rigido!

PS: Il mio telaio è molto più rigido del tony.... dimentichi che io il tony ce l'ho!
isaia76
isaia76
Membro speciale
Membro speciale

Numero di messaggi : 808
Età : 42
Di dove sei??? : Rieti
Data d'iscrizione : 12.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da Peffyracing il Ven Ott 24, 2008 2:18 pm

no Ale sei tu che mi fraintendi...non intendevo che basi tutto il "tuo parlare" di kart su un consiglio!!!
tu mi dicevi nel post precedente di spiegarti,anzi Domenichini ti doveva spiegare molto felice perchè Tranquilli con quelle modifiche va + forte..e tu con le sue modifiche sei andato meglio..
io dicevo solo che il quella situazione poteva aver influito tante cose..
non ti confondere..io sono il primo ad apprezzare ed a sottlineare la tua perseveranza nella ricerca di indicazione "oggettive" sui discorsi tecnici..molto felice:D
Peffyracing
Peffyracing
Membro esperto
Membro esperto

Numero di messaggi : 285
Età : 36
Di dove sei??? : Perugia
Data d'iscrizione : 22.04.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da isaia76 il Ven Ott 24, 2008 3:13 pm

Il fatto è che voglio dire che riscontri oggettivi ce ne dovrebbero essere parecchi...!
Ammetto anche che ce ne sono anche riguardo alla teoria opposta...!
Dico quindi che, come ho già detto... o qualcuno non ci ha mai capito veramente nulla di kart, o forse c'è un qualche arcano, una variabile, che lega le due teorie!
Perchè ti giuro che Ingegneri dicono morbido/meno grip, duro/più grip... ma altri (come il nostro Tapioca) dicono il contrario.
Ti rendi conto che non è possibile che uno dei due abbia sbagliato così profondamente?
Qui non si parla di credenti e non credenti...! :scratch:

Oddio: smeto che vado troppo sul mistico!
isaia76
isaia76
Membro speciale
Membro speciale

Numero di messaggi : 808
Età : 42
Di dove sei??? : Rieti
Data d'iscrizione : 12.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: Tubolari da 30 o 32 ..........

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum