convogliatore aria per radiatore

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: convogliatore aria per radiatore

Messaggio Da VALEX il Lun Giu 30, 2008 9:17 pm

Io con il doppio a 40° sto a 58 fisso,
saluti

avatar
VALEX
Membro onorario
Membro onorario

Numero di messaggi : 431
Età : 43
Di dove sei??? : Roma
Data d'iscrizione : 16.05.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: convogliatore aria per radiatore

Messaggio Da Junkie il Mar Lug 01, 2008 10:32 am

dopo aver letto un post di nkcracing e uno di vinicio mi sono sorti di nuovo due dubbi amletici sul raffreddamento:

ho capito una cosa negli impianti di raffreddamento del kart ci sono 2 correnti di pensiero:

1 - la prima corrente di pensiero consiglia di posizionare il radiatore non perfettamente verticale (articolo radiatori new line tkart), perche l'aria passerebbe troppo velocemente non permettendo il raffreddamento; la pompa dell'acqua deve girare piu lentamente rispetto all'albero motore per evitare problemi di cavitazione (bolle d'aria nell'impianto), inoltre l'acqua viaggiando piu lentamente starebbe piu tempo nel radiatore uscendo piu fredda (giudizio indicato dal tecnico della iame sulla costruzione della pompa del parilla reedster), tesi seguita anche dal mio meccanico di fiducia che utilizzava sul 100 la pompa senza la puleggia sull assale.


2 - la seconda corrente di pensiero consiglierebbe il radiatore verticale per aumentare il volume esposto all aria (articolo vroom di questo mese), migliorando il raffreddamento; puleggia montata di maggiori dimensioni rispetto alla solita per aumentare la velocità dell'acqua e conseguente raffreddamento.

insomma ma chi ha ragione? :?:

secondo dubbio nkcracing diceva che la temperatura di esercizio deve stare tra i 53 e i 55 gradi (informazione che credo sappia chiunque utilizzi un motore a liquido normale!!!)

conosco due preparatori con diverse esperienze che di solito lavorano sullo stesso tipo di motori stessa marca, stesso modello, stessa cilindrata!!!

il primo preparatore con maggiore esperienza mi diceva che i loro motori quando correvano per un team ufficiale li facevano stare sempre a 58° d'estate e d'inverno..............al che come qualunque comune mortale gli dissi: - ma non è un po altina come temperatura - e mi risp: - li abbiamo provati al banco e sebrerebbero rendere meglio a quella temperatura!!! -

il secondo preparatore con meno esperienza sui campi di gara (ma non per questo meno competente!!), ha seguito giorni fa un amico che faceva dei test con un suo motore e un telaio nuovo. con una temperatura esterna di 36° radiatore new line e la pompa dell'acqua maggiorata della tecno il motore non riusciva a salire oltre i 54°. il preparatore ferma il mio amico e gli dice candidamente: - lui preferiva che quei motori non salissero oltre i 50°......e che quindi di montare un radiatore piu grande per ovviare-


a questo punto possibile che preparazioni diverse sullo stesso motore portino a comportamenti termici diversi? il dubbio mi sorge anche guardando le foto sulle riviste quando vedo piloti con lo stesso motore alcuni con radiatori enormi e altri con radiatori "normali"!!!

ps mi scuso per aver scritto la divina commedia!!!molto felice
avatar
Junkie
Membro esperto
Membro esperto

Numero di messaggi : 280
Età : 35
Di dove sei??? : Gavardo.................x ora
Data d'iscrizione : 09.05.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: convogliatore aria per radiatore

Messaggio Da VALEX il Mar Lug 01, 2008 2:04 pm

La conduzione di calore fra solidi o fluidi avviene in tre modi, conduzione, convezione, irraggiamento.

Il radiatore conduce (o meglio scambia) il calore per conduzione attraverso l'alluminio e poi per convezione all'aria che e' a minore temperatura, il colore incide sull'irraggiamento.
Inclinando il radiatore in basso si aumenta l'attrito con l'aria (anche se poco + temp) e' la velocita di passaggio dell'aria fra le lamelle del radiatore che "toglie" calore al fluido acqua, quindi radiatore verticale e velocita' + alta aumentano la dissipazione del calore, si evince che e' importante e' lo spessore del radiatore.....
Vero che una velocita' eccessiva della pompa peggiora (sul cavalletto..) crescendo il "wind speed" compensa, bisogna pero' fare dei test precisi non a occhio per valutare la curva della temp. in funzione dei diametri puleggie pompa-assale.
saluti
avatar
VALEX
Membro onorario
Membro onorario

Numero di messaggi : 431
Età : 43
Di dove sei??? : Roma
Data d'iscrizione : 16.05.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: convogliatore aria per radiatore

Messaggio Da Tapioca il Mar Lug 01, 2008 3:41 pm

Concordo pienamente con Valex,
lo spessore del radiatore è un fattore determinante, come pure la superficie radiante.
Inclinando il radiatore si rallenta il flusso d'aria che lo attraversa e di conseguenza la capacità di dissipare il calore.
Possiamo immaginarci l'acqua del radiatore e l'aria esterna come due oggetti immobili messi a contatto.
L'oggetto più caldo (acqua) tenderà a cedere calore al più freddo (aria) tanto più velocemente quanto è maggiore la differenza di temperatura tra i due corpi.
Ora se pensiamo ad un radiatore messo vericalmente è facile intuire che verrà attraversato più velocemente dall'aria che non ristagnerà tra le alette come quando messo in posizione più inclinata.
Infatti se rallentassimo il flusso (magari inclinando il pacco radiante) l'aria tra le alette si riscalderebbe (per il calore ceduto dall'acqua) e prima di uscire dal radiatore andrebbe ad abbassare il delta tra le temperature abbassando così la capacità di cedere calore.

Secondo il mio parere poi la velocità di rotazione della pompa deve essere sempre la più alta possibile, vi spiego il perchè:

Affinchè la cessione di calore sia la più redditizia possibile bisognerebbe uniformare il più possibile le temperature all'interno del circuito.
Si dovrebbe tendere a far si che il radiatore sia quasi parte integrante del cilidro in modo tale che lo scambio termico sia diretto.
Per far questo la velocità del fluido scambiante deve essere alta in modo da prevenire eventuali picchi di temperatura dovuti alle basse velocita per esempio.
Il problema di un'eventuale cavitazione in prossimità della pompa credo sia ininfluente dato che affinchè questo si verifichi l'aria dovrebbe essere risucchiata dalla sommità del radiatore (dove di norma satziona) e sinceramente la vedo un po' improbabile come possibilità dato che i nostri impianti lavorano in "portata" utile ma non sono così prestanti come le pompe da risalita.
Altro caso potrebbe essere la formazioni di bolle vuote che però andrebbero a svanire dopo pochi centimetri di tubo.

A parte tutte queste menate....
Secondo me una pompa veloce ed un radiatore grande magari da coprire o inclinare duarante i mesi freddi sono la soluzione ai nostri problemi.
avatar
Tapioca
Membro onorario
Membro onorario

Numero di messaggi : 417
Età : 36
Di dove sei??? : Perugia
Data d'iscrizione : 24.03.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: convogliatore aria per radiatore

Messaggio Da angelo il Mar Lug 01, 2008 4:50 pm

Direi che sono d'accordo con Dario,la mia esperienza è stata passare da un radiatore a banana,normale ad uno grande del tipo NEW LINE, risultato, problemi risolti in tutto e per tutto ciao.
avatar
angelo
STAFF KARTFREE
STAFF KARTFREE

Numero di messaggi : 2974
Età : 44
Di dove sei??? : roma
Data d'iscrizione : 10.11.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: convogliatore aria per radiatore

Messaggio Da serpico il Mar Lug 01, 2008 6:11 pm

Tapioca a ragione, + l'aria passa velocemente + porta "via" calore e maggiore è la portata d'acqua nel cilindro e meno "ristagna", quindi radiatore grande + verticale e maggior ricircolo dell'acqua.

serpico
Membro speciale
Membro speciale

Numero di messaggi : 536
Età : 53
Di dove sei??? : xxx
Data d'iscrizione : 01.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: convogliatore aria per radiatore

Messaggio Da Junkie il Mar Lug 01, 2008 6:49 pm

sono curioso di provare entrambe le teorie per vedere quale da risultati migliori.

a questo punto domande:

perchè la iame sarebbe andata controcorrente progettando una pompa che va piu lenta rispetto alla concorrenza dicendo che in questo modo il raffreddamento era migliore? per inciso oltre i 10000 giri una pompa crea cavitazione, e in questi casi anche se prendi un rettilineo la temperatura non scende col rischio di rompere la girante della pompa.

come mai allora in gara (intendo ad alti livelli) tengono i radiatori comunque inclinati, anche in presenza di elevate temperature, e non verticali?

nb non sto dicendo che tapioca non ha ragione sono solo dei miei dubbi!!! molto felice
avatar
Junkie
Membro esperto
Membro esperto

Numero di messaggi : 280
Età : 35
Di dove sei??? : Gavardo.................x ora
Data d'iscrizione : 09.05.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: convogliatore aria per radiatore

Messaggio Da Tapioca il Mar Lug 01, 2008 7:05 pm

Bhè dipende tutto da vari fattori.. mettiamo che abbiamo una temperatura esterna di 34 gradi, c'è sempre un delta di 21°C rispetto ai 55 ottimali del motore.
Il radiatore verticale è ovviamente investito in pieno dall'aria e se nel misto avrà un certo rendimento durante i rettilinei farà scendere rapidamente la temperatura con un rendimento maggiore.
Probabilmente per evitare sbalzi di temperatura al motore tendono ad inclinare un pochino il radiatore affinchè si crei un cuscinetto d'aria che ammortizza le fluttuazioni termiche.
Credo che però sono più finezze riservate alla ricerca della massima performance..
Per me, comune mortale, conta raffreddare il più possibile d'estate.

Per quanto riguarda IAME non ne ho minimamente idea e anzi sarei curioso di chiederglielo.

I 10000 giri una pompa difficilmente li raggiunge:

Consideraiamo un rapporto per un 100cc che a Rieti gira 10/85

Ogni giro motore l'assale compierà 0.1176 giri

Ipotiziamo di avere un motore che gira massimo a 20000 giri/minuto

0.1176x20000= 2352 rpm

Ora veniamo alla puleggia, esagerando e ipotizzando un rapporto 1:3 ovvero che ogni giro dell'assale corrisponde a 3 giri della pompa avremo in totale che a 20000 giri la nostra pompa girerà a 7056 rpm.
avatar
Tapioca
Membro onorario
Membro onorario

Numero di messaggi : 417
Età : 36
Di dove sei??? : Perugia
Data d'iscrizione : 24.03.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: convogliatore aria per radiatore

Messaggio Da Junkie il Mar Lug 01, 2008 8:13 pm

es le pompe righetti ridolfi sono date max per 7000 giri.......a 2000 giri dovrebbero inviare 16l d'acqua al min.

comunque l'articolo dove si spiegava il perchè del funzionamento della pompa iame la cerco e faccio sapere
avatar
Junkie
Membro esperto
Membro esperto

Numero di messaggi : 280
Età : 35
Di dove sei??? : Gavardo.................x ora
Data d'iscrizione : 09.05.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: convogliatore aria per radiatore

Messaggio Da nkcracing il Mar Lug 01, 2008 10:03 pm

Junche ad alti livelli lo tengono un po inclinato perchè se hai notato bene il loro radiatore è quasi il doppio del normale new line che usiamo noi
avatar
nkcracing
Membro esperto
Membro esperto

Numero di messaggi : 247
Età : 55
Di dove sei??? : rieti
Data d'iscrizione : 31.03.08

http://nkcracing.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: convogliatore aria per radiatore

Messaggio Da Junkie il Mar Lug 01, 2008 10:18 pm

ok perfettamente d'accordo ma non sono tutti che utilizzano il new line sdoppiato o il kg pentagonale.......ce ne sono molti. che utilizzano anche quelli di dimensioni umane (potrei anche allegare delle foto!!!)

l'articolo dove si parlava delle motivazioni tecniche precise della pompa iame non lo sto trovando. ne ho trovato un altro comunque interessante.

è l'unica che utilizza un rapporto 1:1, hanno puntato piu sulla portata dell'acqua che sulla velocità di quest ultima.

questo è stato effettuato per limitare la velocità d'ingresso dell'acqua nella pompa a meno di 3m/s che sarebbe la causa principale della cavitazione.
avatar
Junkie
Membro esperto
Membro esperto

Numero di messaggi : 280
Età : 35
Di dove sei??? : Gavardo.................x ora
Data d'iscrizione : 09.05.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: convogliatore aria per radiatore

Messaggio Da Tapioca il Mar Lug 01, 2008 11:02 pm

Ho cercato sul loro sito ma hanno solo motori in catalogo.
Sarei curioso di vedere una foto della pompa in questione perchè se dicono di aver aumentato la portata a scapito della velocità significa che hanno una girante maggiorata.
Effettivamente questa è una strada interessante, dato che la velocità dell'acqua rimarrebbe più lenta in prossimità della pompa per poi riaccellerare nelle tubazioni.
Direi che hanno trovato una bella soluzione anche se continuo a pensare che il rischio cavitazione è molto remoto in un impianto come quello di raffreddamento.
avatar
Tapioca
Membro onorario
Membro onorario

Numero di messaggi : 417
Età : 36
Di dove sei??? : Perugia
Data d'iscrizione : 24.03.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: convogliatore aria per radiatore

Messaggio Da Junkie il Mar Lug 01, 2008 11:36 pm




eccoti accontentato...........la pompa dello iame - parilla reedster!!!


lo studio non è stato applicato alla dimensione del girante ma alla curvatura delle palette (rivolte all'indietro). in particolar modo è stato applicato nel differenziare la velocità dell'acqua nell'atto dell'ingresso nelle palette e nell'atto d'uscita. altra differenza dagli altri tag è lo spessore della girante, con l'altezza delle palette che varia dal centro alla periferia, con una chiocciola a sezione crescente.
avatar
Junkie
Membro esperto
Membro esperto

Numero di messaggi : 280
Età : 35
Di dove sei??? : Gavardo.................x ora
Data d'iscrizione : 09.05.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: convogliatore aria per radiatore

Messaggio Da Tapioca il Mer Lug 02, 2008 12:11 am

Azzu bella.. in pratica hanno applicato il principio del profilo di un'elica alla girante aumentando l'incidenza delle palette all'ingresso.
Anche la base sembra essere più spessa in prossimità dell'ingresso acqua per poi degradare verso l'esterno.
La portata varia radialmente senza perdite di carico.

Complimenti vivissimi alla iame per la soluzione trovata
avatar
Tapioca
Membro onorario
Membro onorario

Numero di messaggi : 417
Età : 36
Di dove sei??? : Perugia
Data d'iscrizione : 24.03.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: convogliatore aria per radiatore

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum